Carissimi amici,
Eccomi di nuovo ! Dopo due anni, mi ricordo ancora con grande emozione che la mia puntata televisiva al programma di “Affari Tuoi” di Raiuno aveva suscitato tanti interessi da parte di tutte le persone che hanno fatto il tifo per me in quella indimenticabile serata di domenica 8 novembre 2009. Da tutte le parti dell’Italia, molti di voi, al di là del sentimento di stima e di simpatia che mi hanno manifestato per le lettere, i messaggi ed il telefono, hanno voluto vivere con me una esperienza personale della “civiltà dell’amore”. Alcuni di voi sono venuti a dirittura a trovarmi dove svolgo il mio ministero sacerdotale, a Sorbo, Frazione di Tagliacozzo (AQ). Essi hanno costatato che Sorbo è senza dubbio la parrocchia residenziale la meno popolosa non solo della mia diocesi di Avezzano, ma anche del mondo intero. Infatti, da settembre a maggio siamo una comunità di 20 famiglie, per un totale di 40 abitanti di cui la maggioranza sono le persone anziane. Qui non c’è l’edicola, non c’è la scuola, non c’è il catechismo perché siamo tutti maggiorenni ! Ma dopo la mia puntata televisiva ci sono delle domeniche o giorni festivi in cui la popolazione di Sorbo si raddoppia con la presenza dei pellegrini che ci vengono da tutte le parti dell’Italia. Questa è l’opera di Dio, “Opus Dei” ! Veramente finora non riesco a spiegarmi il perché di questo “fenomeno religioso”.

Il sito su cui state navigando è proprio nato come mezzo di comunicazione al servizio di questa opera di Dio, di questa “civiltà dell’amore”. Esso contiene le foto ed i filmati delle feste a Sorbo dalla mia puntata televisiva. Purtroppo, per motivi tecnici il sito non è stato aggiornata da un po’ di tempo ...

Cari Amici, oggi, sono lieto di salutarvi e di rinnovarvi il mio impegno di aggiornare questo sito per poter essere sempre in contatto con voi. Approfitto di questa occasione per ringraziare sinceramente tutti quanti hanno contribuito – da lontano o da vicino – a fare di Sorbo un luogo di pellegrinaggi. Infatti, come ho avuto modo di farlo dire in passato in televisione dal conduttore del programma “Affari Tuoi” Max Giusti, vi ripeto che, grazie a Dio, nella nostra parrocchia non c’è più nessuna emergenza. Il 6 dicembre 2009 abbiamo riaperto la chiesa parrocchiale dopo i lavori di “messa in sicurezza” fatti dalla Protezione civile. Grazie agli aiuti dei benefattori – che preferiscono conservare l’anonimato – , la Casa canonica è passata dalla “Casa abbandonata e danneggiata” dal terremoto a “Casa divina Provvidenza”: essa è un vero gioiello che gli amici benefattori hanno dato al paese di Sorbo! È da vedere!

Gli stessi benefattori ci stanno sistemando l’edificio dell’ex-Asilo comunale in Sorbo per accogliervi i nostri amici pellegrini che vengono a Sorbo per vedermi e pregare con la mia comunità. Infatti, non avevo dove accoglierli. Così ho chiesto ed ottenuto in uso dalla giunta comunale di Tagliacozzo allora diretta dall’ex-Sindaco, il Professore Dino Rossi – che saluto con profonda gratitudine – il suo ex-Asilo in Sorbo. Però il locale era inagibile da più di venti anni ! E la sua inagibilità aveva peggiorata con i danni del terremoto successo all’Aquila nella notte del 06 aprile 2009. Grazie alla solidarietà dei miei amici benefattori, ora quel edificio è diventato “La Casa del Pellegrino” : esso è stato sistemato dai pellegrini, per accogliervi i pellegrini. Ecco perché a nome di tutto Sorbo saluto e ringrazio tutte le famiglie che ci rendono sempre più fieri del nostro piccolo paese diventato grande dopo la mia puntata televisiva di due anni fa. A Pasqua benediremo le delle due Case : la “Casa Divina Provvidenza” e la “Casa del Pellegrino”. Invitiamo tutti i nostri benefattori a questa festa.

A Sorbo, anche i più piccoli sono ricordati perché siamo convinti che essi sono il futuro del paese, dell’Italia e del mondo. Essi vengono in vacanza, durante l’estate. Purtroppo non hanno dove giocare. Ad ottobre scorso una famiglia di Sorbo mi ha dato un suo terreno per questo scopo. A Dio piacendo, vogliamo farne un campetto da calcio per loro. Cari amici, affido questo grandissimo progetto alla vostra preghiera ed alla vostra sollecitudine. E supplico Dio di rendervi la vostra costante solidarietà in abbondanti benedizioni per le vostre famiglie di cui il ricordo rimarrà sicuramente per sempre a Sorbo.

Molti di voi mi hanno già espresso il loro desiderio di festeggiare Pasqua con noi a Sorbo. Vi aspettiamo con tanta gioia. Vi auguro un buon cammino quaresimale per una gioiosa risurrezione a Pasqua.

Dio vi benedica e vi protegga sempre! Padre Abel.

Le mie coordinate bancarie IBAN per chi desidera aiutarci a migliorare la nostra parrocchia:

IBAN: IT 45 N 06040 40442 000 000 149974

Padre Abel: 328.72.64.300

 

Orario Messa Domenicale ore 11:00